Consiglio di Amministrazione

ultimo aggiornamento  13/07/2018
 
 

Il modello di governo societario adottato da Banca Generali attribuisce al Consiglio di Amministrazione un ruolo centrale nella determinazione delle strategie aziendali. Il Consiglio attualmente in carica è composto di 9 membri ed è in carica dal 12 Aprile 2018. Il suo mandato scadrà in occasione dell'Assemblea convocata per l'approvazione del bilancio relativo all'esercizio 2020.

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali si riunisce, di regola, con cadenza mensile e i suoi membri sono:

 

Giancarlo Fancel

Presidente
 

Indipendente: No
In carica da: 12 Aprile 2018

 
Gian Maria Mossa

Amministratore Delegato e Direttore Generale
 
 
Cristina Rustignoli

Amministratore non esecutivo
 

Indipendente: No

In carica da: 12 Aprile 2018

 
Azzurra Caltagirone

Amministratore non esecutivo
 

Indipendente: No

In carica da: 12 Aprile 2018

 
Giovanni Brugnoli

Amministratore non esecutivo ed indipendente
 

Indipendente: Si
In carica da: 12 Aprile 2018

 
Anna Gervasoni

Amministratore non esecutivo ed indipendente
 

Indipendente: Si
In carica da: 12 Aprile 2018

 
Avatar Contatto - UOMO

Amministratore non esecutivo ed indipendente
 

Indipendente: Si
In carica da: 12 Aprile 2018

 
Avatar Contatto - DONNA

Amministratore non esecutivo ed indipendente
 

Indipendente: Si
In carica da: 12 Aprile 2018

 
Avatar Contatto - UOMO

Amministratore non esecutivo ed indipendente
 

Indipendente: Si
In carica da: 12 Aprile 2018

 
Domenica Lista

Segretario
 
 

Ruolo del Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione è investito di tutti i poteri per l'ordinaria e la straordinaria amministrazione della Società ed ha facoltà di deliberare in merito a tutti gli atti rientranti nell'oggetto sociale che non siano riservati dalla vigente normativa alla competenza dell'Assemblea.

L'articolo 18 dello Statuto Sociale riserva, infatti, al Consiglio di Amministrazione le decisioni di maggior rilievo per la vita della Società e del gruppo, tra cui, in particolare, la determinazione degli indirizzi generali di gestione e l'approvazione delle linee strategiche, industriali e finanziarie della Società, nonché delle operazioni aventi un significativo rilievo economico, patrimoniale e finanziario; la determinazione dell'assetto organizzativo generale della Società, l'approvazione e le modifiche dei regolamenti interni, nonché la costituzione di comitati o commissioni con funzioni consultive o di coordinamento.

Il Consiglio di Amministrazione ha competenza esclusiva a deliberare in tema di istituzione o soppressione di sedi secondarie, di indicazione di quali Amministratori abbiano la rappresentanza e la firma sociale, in materia di fusione, nei casi consentiti dalla legge e sull'adeguamento delle disposizioni dello Statuto Sociale che divenissero incompatibili con nuove disposizioni normative aventi carattere imperativo.

Sono inoltre riservate alla esclusiva competenza del Consiglio di Amministrazione della banca, quale capogruppo del Gruppo Bancario, le decisioni concernenti l'assunzione e la cessione di partecipazioni da parte delle società controllate appartenenti al gruppo bancario nonché la determinazione dei criteri per il coordinamento e la direzione delle società del gruppo bancario e per l'esecuzione delle istruzioni impartite dalla Banca d'Italia nell'interesse della stabilità del gruppo stesso.

Infine, secondo la vigente normativa regolamentare applicabile alle società che svolgono servizi di investimento, è riservato al Consiglio di Amministrazione il compito di predisporre le politiche, le misure, i processi, nonché le procedure aziendali idonei a contenere il rischio ed a garantire la stabilità patrimoniale oltre ad una sana e prudente gestione.

Generali Group
Numero Verde 800-155155