Approvati i risultati consolidati al 31 dicembre 2017

ultimo aggiornamento  07/03/2018
 

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali, riunitosi sotto la presidenza di Giancarlo Fancel, ha approvato i risultati preliminari consolidati al 31 dicembre 2017.

 

CRESCITA, LEVA OPERATIVA E MERCATI SPINGONO GLI UTILI AI MASSIMI

-Utile netto: €204,1 milioni (+31%)

- Utile netto 4° trimestre: €56,8 milioni (+52,2%)

- Management fees a €587,1 milioni (+19%)
- Altre commissioni ricorrenti a €58,3 milioni (+29%)
- Costi operativi a €187,9 milioni (+3,2%)

ACCELERA LO SVILUPPO DIMENSIONALE

- Masse totali a €55,7 miliardi (+17%)
- Raccolta netta 2017 a €6,9 miliardi (+21%), più che
  duplicate le soluzioni gestite (€5,8 miliardi +129%)
- Raccolta netta a €465 milioni a gennaio

 

IN AUMENTO DIVIDENDO E SOLIDITA’
- Il CDA propone un DPS a €1,25 (+17%)
- CET 1 ratio al 18,5% (+180 bps), Total Capital ratio
  al 20,2% (+180 bps)

 

Gian Maria Mossa, AD di Banca Generali, ha commentato“Il miglior anno nella storia della banca con una crescita importante, a doppia cifra, in tutte le principali voci non solo commerciali, ma anche di redditività nel conto economico. L’efficienza operativa e lo sviluppo delle attività ricorrenti confermano la solidità di un modello di business dalla crescita sostenibile nel tempo. Il forte sviluppo della raccolta e delle masse è stato accompagnato da investimenti mirati nella qualità delle nostre persone e in progetti innovativi che ci consentono di affrontare al meglio le sfide normative e di mercato, garantendoci un futuro sempre più da protagonisti nel private banking in Italia

 

Comunicato Stampa

 

 

 
Generali Group
Numero Verde 800-155155