Pari opportunità

ultimo aggiornamento  18/06/2018
 
 

La valorizzazione delle persone, l’attenzione e l’impegno verso i collaboratori, il rispetto della dignità umana, della libertà, dell’uguaglianza, della pari opportunità nel lavoro e nei percorsi di carriera, senza alcuna discriminazione, è ciò su cui Banca Generali basa il proprio successo.

Alla luce di questi principi cardine, alla garanzia di un eguale trattamento tra uomo e donna e alla tutela dei dipendenti disabili e di nazionalità estera nel processo di selezione, formazione, avanzamento di carriera e retribuzione, si affianca l’ambizione di costruire una cultura che valorizzi la diversità di pensiero, considerata una risorsa fondamentale per lo sviluppo e la crescita aziendale.

In quest’ottica anche nel 2017 Banca Generali ha partecipato attivamente a Elle Active, la seconda edizione italiana del forum dedicato a "Donne e lavoro": due giornate ricche di laboratori interattivi, seminari, percorsi motivazionali, ma non solo, per valorizzare la professionalità femminile.

Per quanto riguarda le pari opportunità per i diversamente abili, vengono rispettate e attuate le normative nazionali che tutelano tale categoria, anche dal punto di vista logistico: gli edifici ove hanno sede le società del Gruppo sono oggetto di costante verifica per la più puntuale messa a norma rispetto a vincoli architettonici e a postazioni di lavoro e mettono a disposizione nelle immediate vicinanze parcheggi riservati ai disabili.

Generali Group
Numero Verde 800-155155