Policy per l'Ambiente e il Clima

ultimo aggiornamento  18/04/2018
 
 

Banca Generali, in linea con le politiche del Gruppo Generali e coerentemente con la propria “Carta degli Impegni di Sostenibilità”, vuole assumere un ruolo attivo nella creazione di un futuro sostenibile mediante il perseguimento di un obiettivo di sviluppo economico che porti a un continuo miglioramento dei risultati del proprio business e, nel contempo, delle condizioni economiche, sociali e ambientali delle comunità in cui opera. Il Codice interno di Comportamento di Banca Generali prevede esplicitamente che lo sviluppo economico e sociale sia basato, oltre che sul rispetto dei fondamentali diritti umani e del lavoro, anche sulla tutela dell’ambiente, cui la Banca contribuisce favorendo la riduzione degli impatti ambientali diretti, derivanti dalle attività operative, e di quelli indiretti associati alla catena del valore. Banca Generali è consapevole degli impatti che derivano dalle attività aziendali e del ruolo che può avere nella diffusione di comportamenti virtuosi promuovendo la cultura della sostenibilità nell’ambito di tutte le proprie sfere di influenza, in particolare tra i collaboratori, i clienti, i fornitori e le società emittenti di strumenti finanziari nonché gli Azionisti e tutti gli stakeholder a vario titolo coinvolti. Banca Generali è altresì consapevole che i cambiamenti climatici costituiscono una minaccia ambientale, sociale ed economica a livello globale e che è necessario un impegno da parte di tutti per la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra derivanti dalle attività umane.

La presente Policy per l’Ambiente e il Clima, approvata dal Consiglio di Amministrazione di Banca Generali S.p.A., è adottata da tutte le Società del Gruppo Bancario.

Generali Group
Numero Verde 800-155155