Messaggio del Presidente

ultimo aggiornamento  16/04/2019
 
 

Cari stakeholder,

il 2018 è stato un anno molto intenso per Banca Generali; un anno in cui sono state poste le basi per accelerare la crescita di lungo termine in un contesto che sta mutando molto velocemente sotto la pressione di nuove sfide tecnologiche, finanziarie e regolamentari. Sono stati ampliati i servizi per la protezione patrimoniale, è stata rivista e arricchita l’offerta di soluzioni di investimento, e sono stati fatti nuovi passi in avanti grazie ad alcune iniziative straordinarie. I dettagli del grande lavoro svolto per rendere sempre più competitiva la Banca sono stati resi noti alla comunità finanziaria durante l’Investor Day dello scorso dicembre. “Continuità nella discontinuità” era il titolo delle linee guida strategiche per il triennio 2019-2021 presentate agli investitori che hanno subito apprezzato la volontà di perseguire un percorso di sviluppo solido e sostenibile, in linea con l’evoluzione stessa della nostra realtà. Al centro della strategia si confermano i tre pilastri che contraddistinguono il modello di business e d’offerta di Banca Generali: la qualità delle persone nell’attenzione e rilevanza al ruolo dei Consulenti Finanziari, l’unicità dei servizi di wealth management, e l’orientamento al digitale. Ma oltre a questi le iniziative della società per i prossimi tre anni saranno anche rivolte a un graduale sviluppo internazionale, al rinnovamento della presenza digitale nella relazione con i clienti, e all’integrazione - in modo sempre più completo nelle dinamiche strategiche e d’offerta - della cultura orientata alla sostenibilità, intesa come valorizzazione delle persone, dell’ambiente e della collettività. La sensibilità alla responsabilità sociale e alle tematiche di sostenibilità diventa parte non solo dei processi operativi e di business, ma si inserisce fortemente nella “vision” stessa della Banca: “Essere la prima banca private unica per valore del Servizio, Innovazione e Sostenibilità”. Per rafforzare l’allineamento strategico agli obiettivi sociali è stato costituito un Comitato endo-consiliare per definire le linee guida in termini di sostenibilità. Molteplici iniziative sono state già avviate in tema di governance, rispetto dell’ambiente, gestione delle risorse, arrivando a toccare anche la sfera dell’offerta commerciale. E per il futuro puntiamo ad ampliarne ulteriormente gli effetti e l’ambito d’azione. L’obiettivo è infatti quello di rendere Banca Generali sempre più solida e coesa con la comunità. Una società capace di restituire valore a diverso livello, a partire dalla remunerazione dei nostri azionisti, grazie a una crescita sostenibile e a risultati sempre più indipendenti dalle dinamiche dei mercati. Lo scorso anno ha evidenziato uno scenario in cui quasi nessuna asset-class è riuscita a chiudere in territorio positivo. La volatilità è tornata prepotentemente alla ribalta e l’avversione al rischio ha eliminato le tradizionali de-correlazioni, lasciando poche soddisfazioni agli investitori a livello internazionale. In questo contesto, Banca Generali ha comunque continuato il suo percorso di crescita in termini di dimensioni realizzando nuovi flussi di raccolta netta per 5,02 miliardi di euro e raggiungendo masse complessive pari a 57,5 miliardi di euro. La solidità delle attività ricorrenti ha consentito di raggiungere profitti per 180,1 milioni di euro, garantendo la distribuzione di un monte dividendi pari a 144,9 milioni di euro, 1,25 euro per azione, confermando dunque l’impegno a una generosa remunerazione degli azionisti. Impegno che è stato ribadito dal top management anche all’investor day come target per il prossimo triennio. Le incertezze economiche e le complessità del quadro geopolitico globale caricano di incognite le prospettive per i prossimi mesi, ma la forza della squadra di Banca Generali, di tutte le sue persone, e la determinazione nel perseguire traguardi sempre più ambiziosi rappresentano la migliore premessa per i prossimi mesi. Desidero ringraziare il top management, i dipendenti, i colleghi di rete per il grande lavoro svolto e l’ambizione di voler continuare a distinguersi nel panorama dei servizi finanziari in Italia. Un sentito ringraziamento anche ai consiglieri della Banca che contribuiscono, con le loro competenze e esperienza, a rendere dinamico e costruttivo il confronto, aiutando la nostra Banca nelle sfide di un contesto sempre più sfidante a beneficio di tutti gli stakeholder. 

Giancarlo Fancel

Presidente di Banca Generali

Generali Group
Numero Verde 800-155155