BG4SDGs - La ricerca e la scienza come base per lo sviluppo sostenibile
26 agosto 2022#Sustainability

BG4SDGs - La ricerca e la scienza come base per lo sviluppo sostenibile

Scienza e tecnologia al centro del 12esimo appuntamento di #BG4SDGs

È Massimiano Bucchi il protagonista del 12esimo appuntamento di #BG4SDGs, il ciclo di incontri organizzato da Banca Generali e dedicato al racconto della sostenibilità attraverso le parole degli esperti di cultura, scienza e società civile. In questo episodio, il professore ordinario di Scienza, Tecnologia e Società presso l’Università degli Studi di Trento e collaboratore per la nota trasmissione televisiva Superquark, ci ha raccontato come la scienza e la tecnologia siano strumenti necessari per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda ONU 2030.

Bucchi infatti racconta: “Tutti i dati ci dicono che la scienza è un punto di riferimento fondamentale per gli italiani e i livelli di fiducia registrati dagli indicatori europei risultano elevati. Lo dimostrano programmi televisivi quarantennali come Superquark, con cui collaboro, che raccolgono l’interesse di migliaia di spettatori rivolto al mondo della tecnica. La scienza è una risorsa che le istituzioni utilizzano non solo come strumento utile alla ricerca di soluzioni innovative e sostenibili ma anche in termini comunicativi con lo scopo di diffondere informazioni veritiere e trasparenti durante periodi particolarmente complessi come quello che stiamo vivendo caratterizzato dalla pandemia.”

Guarda l’intervista completa a Massimiano Bucchi.

Massimiano Bucchi, professore ordinario di Scienza, Tecnologia e Società presso l’Università degli Studi di Trento Massimiano Bucchi, professore ordinario di Scienza, Tecnologia e Società presso l’Università degli Studi di Trento
La scienza è elemento indispensabile per affrontare tutti i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile definiti dall'ONU

Condividi