Comitati del CdA

I Comitati, istituiti per coadiuvare il funzionamento del Consiglio di Amministrazione, hanno funzioni consultive e propositive. Sono composti esclusivamente da membri non esecutivi e indipendenti.

I Comitati del CdA

La Circolare 285 della Banca d’Italia e il Codice di Autodisciplina raccomandano di dotarsi di determinati Comitati, interni al Consiglio di Amministrazione, che abbiano competenza in ordine a specifiche materie.

Istituiti con la finalità di migliorare le funzionalità del Consiglio, tali Comitati svolgono funzioni principalmente consultive ed eventualmente propositive.

In conformità a dette previsioni, il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali, con delibera del 12 aprile 2018, ha istituito i seguenti tre Comitati, composti esclusivamente da amministratori non esecutivi e indipendenti (ciò in linea con quanto già statuito nel corso del precedente mandato con delibera assunta in data 23 aprile 2015):

 

  • Comitato Nomine, Governance e Sostenibilità
  • Comitato Controllo e Rischi  
  • Comitato per la Remunerazione

I Comitati decadono all’atto della cessazione, per qualsiasi causa, del Consiglio di Amministrazione

Comitato Nomine, Governance e Sostenibilità

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali ha istituito il Comitato Nomine, Governance e Sostenibilità titolare di funzioni consultive e propositive nei confronti dell’organo amministrativo in materia di nomine, governance e sostenibilità disponendo delle necessarie competenze e della necessaria indipendenza al fine di formulare le proprie valutazioni in merito alle materie riservate alla sua competenza.

Il Comitato attualmente in carica è stato nominato dal Consiglio di Amministrazione del 12 Aprile 2018 ed è composto dai seguenti Consiglieri (tutti non esecutivi e indipendenti):

Massimo Lapucci
Massimo Lapucci

Amministratore non esecutivo ed indipendente

Giovanni Brugnoli
Giovanni Brugnoli

Amministratore non esecutivo ed indipendente

Annalisa Pescatori
Annalisa Pescatori

Amministratore non esecutivo ed indipendente

Il Segretario del Comitato Nomine, Governance e Sostenibilità è il General Counsel e Segretario del Consiglio di Amministrazione, Domenica Lista.

Alle riunioni del Comitato partecipano, oltre ai membri dello stesso, il Presidente del Collegio Sindacale o altro Sindaco da lui designato; possono comunque partecipare anche gli altri sindaci. Su invito del Presidente, possono inoltre partecipare anche soggetti che non ne sono membri con riferimento a singoli punti all’ordine del giorno.

Comitato Controllo e Rischi

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali ha istituito un Comitato per il Controllo e Rischi, investito di funzioni consultive e propositive, in materia di controlli interni e di gestione dei rischi. Il Comitato assiste il Consiglio di Amministrazione nella determinazione delle linee di indirizzo del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, nella verifica periodica della sua adeguatezza rispetto alle caratteristiche della Banca e al profilo di rischio assunto nonché del suo effettivo funzionamento, assicurando altresì che i principali rischi aziendali (creditizi, finanziari e operativi) siano identificati, adeguatamente misurati, gestiti e monitorati determinandone il grado di compatibilità con una gestione d’impresa coerente con gli obiettivi strategici individuati, in collegamento con le funzioni aziendali preposte.

Come da disposizioni previste dal Codice di Autodisciplina per le società quotate, tutti i membri del Comitato sono non esecutivi e indipendenti. Il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali ha determinato in quattro il numero dei componenti del Comitato Controllo e Rischi, che attualmente risulta composto dai seguenti Consiglieri:

Anna Gervasoni
Anna Gervasoni

Amministratore non esecutivo ed indipendente

Massimo Lapucci
Massimo Lapucci

Amministratore non esecutivo ed indipendente

Annalisa Pescatori
Annalisa Pescatori

Amministratore non esecutivo ed indipendente

Vittorio Emanuele Terzi
Vittorio Emanuele Terzi

Amministratore non esecutivo ed indipendente

Il Segretario del Comitato Controllo e Rischi è il General Counsel e segretario del Consiglio di Amministrazione, Domenica Lista.

Le riunioni del Comitato si tengono, di regola, almeno quattro volte l'anno e comunque in tempo utile per deliberare sulle materie per le quali il Comitato deve riferire al Consiglio di Amministrazione.

Alle riunioni del Comitato partecipano, oltre ai membri dello stesso, il Presidente del Collegio Sindacale o altro Sindaco da lui designato; possono comunque partecipare anche gli altri sindaci. Su invito del Presidente, possono inoltre partecipare i membri dell'Alta Direzione, il Responsabile della funzione di Compliance, il Responsabile della funzione di Internal Audit, il Responsabile della funzione di Risk Management, i responsabili di altre funzioni aziendali, il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari ed altri soggetti la cui presenza sia ritenuta utile.

Comitato per la Remunerazione

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali ha istituito il Comitato per la Remunerazione. Il Comitato ha funzione consultiva e propositiva nei confronti del Consiglio di Amministrazione in materia di remunerazione e dispone delle necessarie competenze ed indipendenza di giudizio al fine di formulare valutazioni sulla adeguatezza delle politiche e dei piani di remunerazione e incentivazione e sulle loro implicazioni sulla assunzione e gestione dei rischi.

Il Comitato attualmente in carica è stato nominato dal Consiglio di Amministrazione del 12 Aprile 2018 ed è composto dai seguenti membri tutti Consiglieri indipendenti e non esecutivi:

Giovanni Brugnoli
Giovanni Brugnoli

Amministratore non esecutivo ed indipendente

Anna Gervasoni
Anna Gervasoni

Amministratore non esecutivo ed indipendente

Vittorio Emanuele Terzi
Vittorio Emanuele Terzi

Amministratore non esecutivo ed indipendente

Il Segretario del Comitato per la Remunerazione è il General Counsel, Domenica Lista.

Tutti i membri del Comitato sono non esecutivi e indipendenti.


Alle riunioni del Comitato partecipano, oltre ai membri dello stesso, il Presidente del Collegio Sindacale o altro Sindaco da lui designato; possono comunque partecipare anche gli altri sindaci. Su invito del Presidente, possono inoltre partecipare anche soggetti che non ne sono membri con riferimento a singoli punti all’ordine del giorno.

Scopri il nostro Collegio sindacale

Il Collegio Sindacale svolge funzione di controllo e di Organismo di Vigilanza.