News

Milano, 11 novembre 2016 - Il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali ha approvato i risultati dei primi nove mesi del 2016, con un utile nel trimestre che si attesta a € 53,1 milioni, in crescita del 97% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nuovo record per le masse in gestione a oltre 45 miliardi e indici di solidità rafforzati.

  • Utile netto 3°trimestre: +97% a €51,3 milioni (profitti nei 9 mesi a 118,6 milioni)
  • Management fees a €362,3 milioni (+6%)
  • Masse totali a €45,3 miliardi (+15%)
  • Raccolta netta di ottobre a €400 milioni (€4,5 miliardi da inizio anno +31%)
  • Sale il Total Capital ratio al 16,9%

Il Direttore Generale di Banca Generali, Gian Maria Mossa, ha commentato: "Siamo molto soddisfatti di questi risultati che evidenziano in modo esemplare non solo la forza commerciale e la solidità della banca, come ad esempio nell’'ulteriore rafforzamento degli indicatori patrimoniali e nella crescita delle voci ricorrenti, ma soprattutto la validità di un percorso innovativo che ci distingue come vera e propria banca private. In un clima di incertezza sui mercati e con alle spalle un’'importante riorganizzazione nella banca durante i mesi estivi, abbiamo registrato il secondo miglior trimestre di sempre, nuovi picchi di raccolta e dato impulso ai servizi esclusivi legati alla protezione dei patrimoni per i clienti. Nonostante le incognite all’'orizzonte legate alle scadenze politiche guardiamo con grande fiducia alle sfide e agli obiettivi per i prossimi mesi"”.

Altre News

Scopri i nostri social media

I nostri canali social per rimanere aggiornati in tempo reale sul mondo Banca Generali.