News

06 ottobre 2020

Osservatorio Wealth Management: da 11 anni Banca Generali cresce più di tutti

È Banca Generali la rete che è cresciuta di più nel wealth management in Italia negli ultimi 11 anni. Lo stabilisce l’osservatorio di Reply che ha analizzato le performance delle società del settore dal 2008 ad oggi che evidenzia come la nostra crescita nel periodo non abbia eguali a livello nazionale.

Secondo la rielaborazione dei dati di Assoreti condotta dalla società di consulenza, tra il 2008 e il 2020 la nostra Banca si è posizionata davanti a tutti in Italia sia per crescita delle masse in gestione (AuM) che per quanto riguarda le masse pro capite gestite dai suoi private banker e wealth advisor.

Nel periodo preso in esame, infatti, Banca Generali ha registrato una crescita delle masse in gestione del +464%, passando da circa 11,2 miliardi di fine 2008 ai 63,3 miliardi del 30 giugno 2019. Crescita a tripla cifra anche per il rapporto tra masse in gestione e consulenti che, nello stesso periodo, è salito del +273%. Oggi, infatti, ogni nostro professionista gestisce in media masse per 32,2 milioni di euro: un primato frutto di 11 anni di impegno costante.

L’Osservatorio sul Wealth Management di Reply

L’Osservatorio sul Wealth Management di Reply rappresenta un assessment quantitativo che ha preso in esame i numeri dei 10 principali operatori del risparmio gestito in Italia.

Nell’analisi di Reply sono state misurate le variazioni nel periodo 2008-2020 per quanto riguarda le masse in gestione, il numero di consulenti finanziari e il rapporto tra questi due valori, uno dei principali criteri per valutare l'efficacia di una società di risparmio gestito.

Scopri di più nella sezione Investor

Altre News

Scopri i nostri social media

I nostri canali social per rimanere aggiornati in tempo reale sul mondo Banca Generali.