News

28 aprile 2020

Work Safety Day: lavorare in sicurezza è l'unica scelta possibile

Adottare misure di sicurezza sul luogo di lavoro per tutelare la salute dei lavoratori e dei loro cari: è questo il messaggio che vuole trasmettere la Giornata Mondiale per la Salute e Sicurezza sul Lavoro promossa dalle Nazioni Unite e che ricorre ogni 28 aprile. Un messaggio che Banca Generali ha già fatto suo da molto tempo e che assume un valore ancora maggiore in questi tempi segnati dalla epidemia di Covid-19.

La salute e la sicurezza delle nostre persone, infatti, è uno dei pilastri che ispirano il nostro modello di business fin dalla nostra fondazione e che hanno guidato le nostre azioni nelle ultime settimane.

Ad oggi, infatti, oltre il 90% dei nostri dipendenti è operativo in modalità di lavoro agile o smart working in sicurezza da casa. La nostra sede di Trieste, invece, è già stata oggetto di celeri lavori di rivisitazione degli ambienti per garantire il distanziamento sociale alle risorse che tutt’oggi hanno necessità di recarsi in ufficio e provvedendo a una igienizzazione ogni due ore di ogni singola postazione di lavoro, dei bagni, delle porte e degli ambienti comuni.

Le iniziative a tutela dei lavoratori sono quindi proseguite anche sul fronte dell’assistenza sanitaria ed economica. Grazie alle sinergie con il Gruppo Generali, infatti, tutti le nostre risorse possono oggi beneficiare del servizio telefonico sviluppato da Europe Assistance Italia di una “Help Line Covid-19”, un numero verde dedicato a tutti i dipendenti residenti in Italia e alle loro famiglie per offrire supporto medico e anche psicologico 7 giorni su 7.

Tante iniziative che saranno ulteriormente implementate anche in questa cosiddetta “Fase 2”. Perché lavorare in sicurezza è l’unica scelta possibile.

Altre News

Scopri i nostri social media

I nostri canali social per rimanere aggiornati in tempo reale sul mondo Banca Generali.