Vai al contenuto principale
Edouard Cukierman ospite di #BG4SDGs

News

Edouard Cukierman ospite di #BG4SDGs

“Promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile”: è questo l’obiettivo che si propone l’SDG numero 8 dell’Agenda ONU 2030. Ma come si può perseguire un traguardo tanto ambizioso?

È quello che ci siamo chiesti nel nuovo appuntamento di #BG4SDGs, la nostra serie di talk dedicati alla sostenibilità che analizza lo stato di avanzamento dei singoli obiettivi.

In questa occasione, abbiamo avuto un’ospite d’eccezione quale Edouard Cukierman, Founder e Managing Partner di Catalyst Investments.

L’intervista, tenutasi nel nostro BG Training & Innovation Hub di Milano, ha visto Cukierman dialogare con Massimo Sideri, Direttore de Corriere Innovazione, sui settori economici che stanno trascinando la crescita globale di lungo periodo, come ad esempio l’high-tech.

Cukierman afferma: “Il settore delle startup ha generato impatti sull’occupazione e sugli altri settori dell’economia che hanno beneficiato degli effetti positivi indotti dalla crescita dell’high-tech. Negli ultimi 25 anni abbiamo visto come il venture capital ha trainato questi due settori che nei soli primi 9 mesi dell’anno hanno visto investimenti per 15 miliardi di dollari”.

Cukierman non ha poi mancato di soffermarsi sulla partnership tra Banca Generali e Catalyst, alleati nel campo degli investimenti in economia reale all’interno del grande ecosistema di BG4Real.

Inoltre aggiunge: “È un piacere per noi di Catalyst avere un investitore come Banca Generali, attento a queste logiche di sostenibilità e grazie al quale possiamo supportare aziende anche qui in Israele attente all’innovazione e con una forte spinta di crescita in chiave sostenibile, i cui benefici potranno interessare di certo anche l’Italia”.

Banca Generali con gli investimenti sostenibili e responsabili

In coerenza con l’obiettivo di favorire la transizione verso modelli sostenibili di sviluppo economico e generare valore durevole nel tempo, abbiamo adottato Politiche specifiche per gli investimenti responsabili.

Inoltre, grazie all’uso di indicatori e di strumenti di screening ESG, sviluppati con il supporto di advisor esterni, siamo in grado di determinare se le società verso cui indirizziamo gli investimenti siano coinvolte in settori controversi o abbiano violato il Global Compact delle Nazioni Unite.

Tutto ciò al fine di essere al fianco dei nostri clienti nella costruzione di portafogli che possano tenere conto delle loro diverse personali sensibilità in tema ESG (Environmental, Social and Governance).

Altre News

press e media Scopri i nostri social media

I nostri canali social per rimanere aggiornati in tempo reale sul mondo Banca Generali.