News

23 luglio 2020

L’impegno ambientale di Federica Brignone arriva a Bormio

Campionessa in pista e fuori. La nostra Federica Brignone – testimonial di Banca Generali dal 2010 e prima italiana a vincere la classifica generale di Coppa del Mondo FIS – arriva a Bormio per ripulire le piste da sci dai rifiuti abbandonati in inverno che, con lo scioglimento della neve, rappresentano oggi un ostacolo allo sviluppo dell’ecosistema naturale. Insieme ai ragazzi degli sci club locali e all’organizzazione “Sciare per la Vita” lo scorso 29 giugno la campionessa ha partecipato alla raccolta di rifiuti e scarti vari lungo l’arrivo della pista Bormio 2000.

Federica, in attesa di nuove iniziative legate a Traiettorie Liquide -il progetto sostenuto da Banca Generali che dal 2017 l’ha vista protagonista della pulizia dei nostri mari- racconta così il suo impegno di questi giorni: “Ho sempre sottolineato che da sportiva sento molto forte la connessione con l’acqua e quindi per i mari ma tanto c’è da fare anche sulle piste e sulla neve che è acqua allo stato solido. Ringrazio gli sci club del Bormiese e Sciare per la Vita per aver accettato il mio invito a ripulire l’arrivo di una pista da sci aiutandomi a veicolare il messaggio che anche qui non bisogna buttare rifiuti a terra ma metterli in tasca ed utilizzare gli appositi contenitori”.

Gli obbiettivi sportivi al fianco di quelli ambientali per la nostra campionessa. Attraverso iniziative come Traiettorie Liquide, Federica dimostra di essere fuoriclasse anche di sostenibilità, lavorando attivamente per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti dell’inquinamento, per portare una nuova consapevolezza, un invito al cambiamento di mentalità.

Altre News